Verso i monti

Romani 5 : 1

Giustificati dunque per fede, abbiam pace con Dio per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore,

La pace è la nostra porzione C’è una via sola verso la salvezza e quella è la via di Dio. Dio ha tracciato la strada verso il cielo ed ha fatto regole semplici o chiare. Ci ha dato le equazioni ed il compasso. La via tracciata nel suo libro immutabile è quella di ricevere II Signore Gesù Cristo come Salvatore. Gesù ha detto che chi sale da un’altra parte è un ladro e un brigante. È la via della croce che conduce a casa. È la grazia di Dio e solo la grazia di Dio che poi In la salvezza. La grazia implica che non possiamo operare per la nosti.i salvezza. Non possiamo costruirci la nostra via verso il cielo. Poh siamo arrivarci solo tramite la via di Dio, cioè accettando la sue benevolenza, da noi immeritata, in Cristo Gesù. In quella notte memorabile di duemila anni fa a Betlemme, gli angeli che si trovavano sulle colline della Giudea dissero all’uniso­no: “Gloria a Dio nei luoghi altissimi, e pace in terra agli uomini ch’egli gradisce!” (Luca 2:14). Sono trascorsi alcuni secoli da allora, ma ancora il mondo cerei i e anela la pace di cui gli angeli cantarono quella prima mattina di Natale. “Dov’è la sua pace?” vi domanderete. Ve lo dirò dove si trova. Si trova nei cuori di tutti coloro che hanno creduto nella sua grazia. E nella stessa misura in cui II mondo ha creduto in Cristo, così ha pace. Potrei dire oggi ai capi di tutti i governi che non ci può essere pace finché Cristo non viene accolto da tutti e può portare la sua pace. Non c’è discordia, né litigi in cielo, perché là Cristo regna supremo. Non c’è ostilità nel cuore in cui Cristo risiede, perché lo sue parole: “Vi lascio pace” (Giovanni 14:27) hanno avuto innumerevoli conferme nelle esperienze di coloro che hanno creduto nella sua grazia.