Un anno di gioia

Giosue 8 : 18

Allora l’Eterno disse a Giosuè: "Stendi verso Ai la lancia che hai in mano, perché io sto per dare Ai in tuo potere". E Giosuè stese verso la città la lancia che aveva in mano.

La conquista della grande Gerico era stata una passeggiata e ora c'era la piccola Ai. Eppure i mezzi usati con successo per la vittoria a Gerico non possono essere impiegati qui; ci vuole qualcosa di nuovo. In altre parole, non si possono affrontare battaglie spirituali di oggi con armi di ieri. Il passato è diventato storia passata e ringraziamo il Signore per questo, ma oggi è necessaria una nuova potenza per affrontare una nuova sfida. Persistere su una fiducia acquisita mediante successi passati significa chiudere la strada al progresso. Il Signore fa sì che le circostanze mettano in noi un bisogno sempre nuovo di cercare il suo volto, e ci dimostra, in questo modo, che ogni volta possiamo avere vittoria solo con una nuova rivelazione di lui.